Krupps:Importanza della durezza dell'Acqua nella qualità del lavaggio

Già in tempi antichi era stato notato che alcune acque avevano la proprietà di sciogliere male il sapone e di non essere adatte alla cottura dei legumi. 

A metà del 1700 venne scoperto che tali proprietà erano causate dai sali di calcio e magnesio contenuti nell’acqua: le acque ricche di tali sali vennero chiamate acque crude o acque dure

Il termine venne da allora utilizzato per classificare le acque in base al loro contenuto di sali di calcio e magnesio. 

In pratica la durezza di un’acqua è definita come la somma del contenuto di Ca e Mg, espressi come carbonato di calcio o, in alternativa, come ossido di 

calcio; nel primo caso, 10 mg/l di CaCO3 corrispondono ad 1 grado di durezza francese, nel secondo 10 mg/l di CaO corrispondono ad 1 grado tedesco. 

Naturalmente le due unità di misura sono in diretto rapporto 1 grado di durezza francese (°F) uguale a 0,56 gradi di durezza tedesca (°D)


Sono state proposte diverse classificazioni delle acque in base alla loro durezza ma a tutto oggi, non ne esiste una riconosciuta universalmente.

 

Effetti della durezza

La durezza di un’acqua, oltre agli effetti già descritti, provoca la formazione di incrostazioni nelle tubazioni di distribuzione. 

Al di sopra di certi valori (50°F) anche le caratteristiche organolettiche (colore, odore, sapore) dell’acqua subiscono uno scadimento; ma non sono però documentati inconvenienti alla salute umana dovuti all’acqua troppo dura.

Importanza della durezza dell’acqua nei risultati del lavaggio.

La presenza degli ioni della durezza (calcio e magnesio) nell'acqua utilizzata, influenza in maniera determinante i risultati del lavaggio.

Infatti l'azione detergente di qualsiasi tensioattivo, ingrediente di base dei detersivi, viene fortemente diminuita dalla presenza degli ioni calcio e magnesio, in quanto la sua solubilità e quindi la sua efficacia vengono decisamente diminuite. 

Un buon lavaggio può essere ottenuto solo se la quantità degli ioni calcio e magnesio in soluzione è ridotta a livelli molto bassi. 

Per ottenere questo risultato i prodotti detergenti contengono nella loro formulazione degli ingredienti che sono in grado di bloccare l'azione negativa dei componenti della durezza dell'acqua. Questi ingredienti sono, ad esempio, la zeolite, il carbonato di sodio e gli stessi saponi. 

Più alta è la durezza dell'acqua, maggiore è la concentrazione di questi ingredienti (e quindi la qualità del detergente) che deve essere utizzato per ottenere risultati di lavaggio ottimali dal punto di vista della qualità del lavaggio. 

Le istruzioni in etichetta sui contenitori forniscono ai consumatori le dosi corrette da utilizzare, anche in funzione della durezza dell'acqua. 

Per poter ottenere un risultato ottimale bisogna considerare quindi come componente essenziale il grado di concentrazione del detergente, per impostarne il dosaggio in relazione al grado di durezza dell'acqua di cui si dispone. 

 

Krupps fornisce ai propri rivenditori una soluzione ottimale per risolvere tutti i problemi di lavaggio relativi alla durezza dell'acqua .

Una linea di detergenti specifici per le sue lavastoviglie sia per acque dure che per acque dolci.

Scrivi commento

Commenti: 0